Fitness Tradizionale vs Medical Fitness

Per quale motivo nasce il Medical Fitness?

Medical Fitness nasce per aiutare tutte le persone demotivate, pigre, insoddisfatte del proprio stato di benessere psico-fisico a cambiare stile vita e mantenerlo nel tempo, affinché possano vivere bene il più a lungo possibile grazie ad una migliore qualità della vita.

Le nostre 4 abitudini: allenamento fisico, nutrizione funzionale, tecniche di relax e meditazione e integrazione naturale!!

Ma quale è il primo  ingrediente magico della nostra ricetta? LA PRESCRIZIONE MEDICA!!

Spesso pensiamo che non serva un medico per sapere come allenarsi o quali abitudini inserire nella quotidianità, ma in realtà non è così!

Quali sono le peculiarità del Medical Fitness Terme Pompeo.

La prescrizione dello stile di vita come farmaco è una grande rivoluzione sia per i soggetti patologici che finalmente hanno la possibilità di curarsi anche tramite uno stile di vita salutare, sia per i soggetti in buono stato di salute, in termini di prevenzione e di potenziamento della stato attuale, con lo scopo di ottenere un miglioramento significativo della qualità della vita.

In Medical Fitness Terme Pompeo ci prendiamo cura della tua salute attraverso:

  1. Un metodo scientifico, fatto di misurazioni che ti consentono di toccare con mano i risultati;
  2. Una relazione continua che puoi costruire con tutto il team di wellness coach che ti affiancheranno e ti prenderanno per mano in questo percorso, affinché tu possa lavorare sulla motivazione, determinazione e costanza.

Anziché continuare a condurre uno stile di vita sedentario o a svolgere attività fisica generica, oggi hai finalmente l’occasione di scegliere un percorso educativo per cambiare il tuo stile di vita con più salute e meno errori nel tuo allenamento.

Oggi possiamo finalmente avere l’occasione di scegliere l’unico allenamento con controllo medico del DNA, di scoprire quali abitudini ci consentono di accendere i geni buoni e silenziare quelli cattivi, di avere una guida che ci accompagni mano per mano in questo percorso di cambiamento.

 

Quanto tempo occorre per creare una nuova abitudine e poter dire “sono cambiato”?

Quanto tempo occorre per creare una nuova abitudine e poter dire “sono cambiato”?

Ti è capitato di avere paura di non farcela, di non avere abbastanza fiducia in te stesso per affrontare un cambiamento, di essere rimasto focalizzato su quello che non volevamo diventare piuttosto che su cosa vogliamo veramente ottenere?

Se conosci esattamente il tuo obiettivo non ti resta che credere in te stesso!

Phillippa Lally, una ricercatrice di Psicologia della salute presso l’University College di Londra, nel 2009 ha pubblicato sull’European Journal of Social Psychology, uno studio riguardo le abitudini di 96 persone in un periodo di 12 settimane; ogni persona nel test ha scelto di inserire una nuova abitudine nella sua giornata ad esempio bere una bottiglia d’acqua a pranzo, correre 15 minuti prima di cena…

Terminato il periodo di 3 mesi il team di ricerca ha analizzato i dati per capire quanto tempo impiegava effettivamente ogni persona a trasformare quel comportamento in abitudine e quale è stato il risultato?

Un periodo di 66 giorni in media!

Ovvero dopo una media di 66 giorni il comportamento non richiedeva più una pianificazione ma era diventato AUTOMATICO. Il modo in cui un comportamento si trasforma in abitudine è costituito da 3 fasi:

FASE 1: START UP

Questa è la fase della sostituzione! Già QUALCHE SETTIMANA FA TI ABBIAMO SPIEGATO CHE è IMPOSSIBILE cancellare improvvisamente le abitudini sbagliate e che quindi conviene sostituirle, in questa fase la motivazione è alta e i risultati non tardano ad arrivare.

FASE 2: RESISTENZA

Questa è la fase più critica: non hai ancora abbandonato del tutto la vecchia abitudine e la nuova è lontana dall’essere diventata un comportamento automatico. C’è un grandissimo rischio di ricadere nelle vecchie abitudini e ritornare nella condizione di rassegnazione o frustrazione. La motivazione rischia di svanire perché i risultati diventano più difficili da raggiungere. E’ il momento in cui fare le seguenti cose:

  • Ricordarti della vera e profonda ragione per cui fai questo.
  • Circondarti di persone con cui creare alleanze.
  • Non fare dei salti, ma punta a dei rituali che ti permettano di lavorare un passo alla volta, gratificandoti per ogni piccolo risultato.

FASE 3: STABILIZZAZIONE

Il nuovo schema diventa più forte e si consolida nelle tue connessioni neurali. Devi sempre “ricordarti di farlo”, ma ogni tanto ti accorgi che la cosa sta diventando più automatica, un po’ come lavarti i denti dopo mangiato o metterti le scarpe prima di uscire di casa.

Una scoperta della ricerca che ti stupirà è che non devi importi a tutti i costi di non commettere errori o di sentirti in colpa per uno sbaglio: infatti  “gli errori nell’eseguire il comportamento che ci si era prefissati non incide sensibilmente sul processo di formazione delle abitudini.”
In altre parole, non importa se sbagli durante il processo di cambiamento o creazione dell’abitudine. Costruire abitudini migliori non è un processo facile e gli errori son da mettere in conto.

Quindi il segreto è non giudicarti, non colpevolizzarti ma accogli i sentimenti che hai in quel momento e vai avanti ricordandoti della ragione per cui stai affrontando questo cambiamento.

Se vuoi un valido supporto per realizzare il tuo cambiamento, sostituire abitudini errate con abitudini vincenti, migliorare il tuo stile di vita e vivere bene il più a lungo possibile ti aspettiamo in Medical Fitness per una consulenza gratuita dove insieme costruiremo il tuo progetto di salute, mostrandoti come metterlo in pratica e come mantenerlo nel tempo!!

L’ANIMA crea dipendeza. – Scegli bene dove allenarti!!

L’ANIMA CREA DIPENDENZA

Ciao oggi siamo qui per parlarti di come le abitudini vincenti di cui ti abbiamo parlato nei video precedenti abbiano aiutato tante persone a migliorare la qualità della loro vita e a costruire una nuova versione di se.

Le frasi che sentiamo dire di più da chi sta sperimentando su di se la costruzione delle abitudini ANIMA grazie al nostro programma Medical Personal Fitness sono:

“Ero sempre stanca, senza energie, non facevo che lamentarmi e oggi dopo tre mesi posso dire che cambiare è possibile, non mi sarei mai immaginata di non poter fare a meno di venirmi ad allenare!”

Oppure

“Giravo per tutte le palestre della zona ma mi sembrava che nessuno riusciva a capirmi, nessuno mi ha chiesto cosa volevo realmente e qui ho trovato una guida che mi ha fatto ritornare a fidarmi delle persone.”

E ancora:

“Avevo una fame nervosa ho provato decine di diete ma ogni volta che sgarravo non facevo che sentirmi in colpa. Qui invece  ho capito che la dieta è uno stile di vita e se si compie uno sbaglio ogni tanto non bisogna farsene un problema,  anzi si devono accogliere le sensazioni negative e andare avanti;”

Ed in ultimo:

“Ero sempre stressata, nervosa, a lavoro non sopportavo più nessuno, a casa mi trascinavo le emozioni negative del lavoro, litigavo continuamente con mio marito e ora grazie alla meditazione ho ritrovato un senso di pace che mi aiuta con dei piccoli obiettivi giornalieri a guadagnare uno stato di calma.”

L’unico effetto collaterale della ricetta è diventare dipendenti!!!!!!!!!!

Dove mi alleno…

Quali sono le caratteristiche che non possono mai mancare in un centro fitness se hai appena deciso di iniziare ad allenarti?

Ci rivolgiamo proprio a te che hai superato il periodo delle feste con un leggero senso di colpa per aver mangiato troppo e adesso sei li che cerchi il rimedio migliore per tornare subito in forma affidandoti alla prima palestra che trovi nei dintorni perché tanto basterà fare solo un po’ di movimento, o magari andrai alla ricerca del miglior corso aerobico perché sei convinto che saltellando brucerai un sacco di calorie.

Se hai deciso di iniziare ad allenarti e stai per scegliere in quale centro iscriverti per quest’anno, segui questi 3 consigli pratici che dovrai osservare quando visiterai  un centro wellness e non rimarrai deluso:

  • Assicurati che nel centro ci sia qualcuno che ti accolga svolgendo un’analisi dettagliata dei tuoi bisogni più profondi e su quelli più urgenti, che venga fuori la tua visione soggettiva del problema, che entri subito in empatia con i tuoi atteggiamenti e con le tue esigenze, che non ti parli continuamente del centro e di quello che offre, del più rivoluzionario corso di cardio-fitness che ti farà diventare una modella, ma piuttosto che si soffermi sulle conseguenze negative che il tuo bisogno ti sta creando, prospettandoti come ritrovare la motivazione, cambiare lo stile di vita, sentire le energie e vivere migliorando la qualità del tuo tempo. Solo questo infatti ti farà lavorare sulla costanza, imparerai a non rimandare l’appuntamento per raggiungere l’equilibrio psico-fisico e eviterai inutili distrazioni, rimanendo focalizzata sull’obiettivo;
  • Assicurati di avere una guida, un Coach, ovvero la figura che ti affiancherà per costruire un’alleanza che ti porterà a riscoprire te stesso e i tuoi bisogni, a ritrovare l’autostima, a non sentirti inadeguato perché magari è la prima volta che entri in una palestra, a costruire una relazione di fiducia e protezione che silenzierà le tue paure, che ti insegni ad allenarti con un percorso educativo, dotandoti delle conoscenze e competenze di cui hai bisogno per capire qualcosa di più su quello che stai facendo; è importantissimo che tu conosca e diventi un esperto nel campo e non che tu subisca un allenamento passivo.
  • Assicurati che i tuoi risultati vengano monitorati nel tempo; allenarsi senza sapere se stiamo migliorando non serve a nulla o ancora peggio ti farà perdere la motivazione, tornerai al punto iniziale sentendoti rassegnato o disperato e abbandonerai questa nuova sana abitudine. L’importanza di un monitoraggio scientifico sta nel toccare con mano i risultati, motivarsi ancor di più, iniziare a vedere le cose da un altro punto di vista, iniziare a sfidare se stessi, ragionare su un obiettivo a lungo termine, sentirsi consapevoli di potercela finalmente fare.

Se il centro che stai visitando non ha queste caratteristiche tra un mese starai di nuovo sul divano di casa a lamentarti perché non hai ancora trovato la soluzione.

Attivati subito a trovare il centro giusto e se non vuoi perdere ancora altro tempo vieni subito a trovarci in Medical Fitness dove io con i miei colleghi: Emilia, Federico, Renato,  ti aspettiamo per approfondire le tue esigenze ed  aiutarti a riprendere in mano le tue energie e il tuo tempo.

 

Come combattere la pigrizia

Pensi che il tuo stile di vita sia troppo sedentario? Quante volte ti sei chiesto: “perché sono così pigro e svogliato?” oppure “come posso vincere la pigrizia ed iniziare a fare sport?”.

In questo video ti dimostrerò che la pigrizia non è patologica, non è nel tuo DNA, non è neanche una sfortuna che i tuoi genitori ti hanno lasciato in eredità, ma è qualcosa che si acquisisce nel tempo e si è sempre in tempo per combatterla e cambiare abitudini.

Cosa causa la pigrizia?

Non c’è una causa vera e propria; ti spiego meglio: negli anni ti sei allenato a diventare pigro e morale della favola? Sei diventato pigro.

Non è il tuo carattere che ha determinato la tua sedentarietà o la tua incostanza ma esattamente il contrario: sono le tue abitudini e la tua costanza a mantenerle che ha fatto di te la persona che sei.

Se sei insoddisfatto del tuo stato di benessere psico-fisico,  trascorri 8 ore in ufficio senza alzarti mai, arrivi la sera con la sensazione di gambe pesanti, soffri di insonnia, ti svegli con i dolori alla schiena e ti lamenti perché negli ultimi mesi hai messo su qualche chilo… Ecco è arrivato il momento  di agire.

Basta lamentarsi del proprio carattere o di avere i sensi di colpa, la vita sedentaria si può combattere ed in questo video ti spiegherò da dove iniziare per combattere la pigrizia e modificare le tue abitudini:

Innanzi tutto devi aver chiaro che tutti noi abbiamo l’occasione di cambiare stile di vita e adottare nuove abitudini, il segreto non è importi: “da domani non mangio più pasta” oppure “domani mi iscrivo in palestra”, ma iniziare con piccoli rituali quotidiani. Alimentazione, attività fisica, calorie, dieta, suscitano in te ansia al solo pensiero? Fai un passo per volta, è impossibile cancellare improvvisamente le tue abitudini sbagliate, quindi inizia semplicemente a sostituirle.

Contro la vita sedentaria

1) Inizia con qualcosa di piacevole, qualcosa che ti regala soddisfazione o che ti fa sentire appagato: una passeggiata al parco ogni mattino se ami la natura, riprendere a giocare a tennis o ad andare in bici tutte le domeniche con i tuoi amici.

2) Con qualcosa di semplice, come parcheggiare l’auto un po’ più lontano dal lavoro per avere modo di fare una camminata, bere il caffè senza lo zucchero, scegliere la farina integrale anziché le farine bianche.

Insomma scegli tu con cosa iniziare ma poniti l’obiettivo di inserire una nuova sana abitudine nella tua giornata tipo e impegnati a mantenerla nel tempo.

Quindi non perdere tempo, se anche tu ti riconosci nel tipo sedentario che ti ho appena descritto guarda i nostro video e seguici sulla pagina facebook, ti spiegherò da dove iniziare per modificare le tue abitudini.