Sudare NON fa dimagrire!!!

Hai fatto caso nella palestra che frequenti a quante persone corrono ore ed ore sul tapis roulant credendo che bruciare calorie li faccia diventare dei figurini?

Puntualmente dopo mesi li incontri senza vedere alcun cambiamento?

Sei sempre stato convinto che correre per ore e sudare faccia perdere peso e così quando decidi che è arrivato il momento di metterti a dieta sei alla ricerca del corso di Aerobica più rivoluzionario della Terra, inizi ad utilizzare il tapis roulant che avevi spostato in cantina o vai a camminare tutte le sere per bruciare grassi.

Ti facciamo i nostri complimenti perché hai capito che è arrivato il momento di fare qualcosa per rendere attivo il tuo stile di vita!

Ma se non segui un piano mirato e personalizzato di allenamento fisico rischi di annullare gli effetti del tuo allenamento! L’attività aerobica è necessaria perché migliora le capacità cardio polmonari e permette di bruciare le calorie in eccesso ma solo se bilanciata ad un’attività che lavori sulla forza, quindi ad un lavoro con i pesi!

Non pensare che questa attività ti faccia diventare mr. muscolo,  in realtà è l’unica attività che ti permette di accelerare il metabolismo, quindi aumentare la massa magra e di bruciare più calorie.

In questo articolo puoi leggere come svolgere un percorso mirato per perdere peso.

Prima di tutto dobbiamo rimuovere una credenza: “Se peso di più non sto dimagrendo”; nel 99% dei casi tendi a pensare che se hai svolto per giorni attività di forza e di resistenza, ti sei allenato 2 volte a settimana e vedi il peso sulla bilancia rimanere invariato allora non stai lavorando nel modo giusto, pensi che sia colpa della tua “conformazione fisica” e magari abbandoni subito l’allenamento intrapreso: NON FARE QUESTO ERRORE!

Se ti capita il caso che ti ho descritto non è colpa tua, è solo colpa del fatto che nessuno ti ha insegnato che per tornare in forma hai bisogno di lavorare sul metabolismo e per farlo devi sostituire la massa grassa con la massa magra, in poche parole il grasso con i muscoli, quindi se la bilancia segna l’aumento di peso non vuol dire che non stai lavorando nel modo giusto, stai soltanto fondando le basi e fortificando il tuo corpo per iniziare a bruciare più velocemente calorie, quindi anziché salire continuamente sulla bilancia approfondisci di più riguardo il tuo metabolismo, ad esempio monitorandolo con un apposito holter o esegui la composizione corporea e ti accorgerai di come stai lavorando bene.

Anche la nostra Giulia è arrivata al Medical Fitness chiedendo gli orari per frequentare i corsi aerobici: ci chiese quale era il nostro corso più brucia-calorie, quello che facesse sudare maggiormente per poter vedere velocemente scendere il peso sulla bilancia. Giulia è un’insegnante di 43 anni, ha sempre svolto corsi aerobici prima di avere i suoi splendidi bambini di 7 e 3 anni. Adesso che anche la bimba più piccola inizia ad andare all’asilo, Giulia ha più tempo da dedicare a se stessa e durante la consulenza con la Coach Sara si è subito resa conto che negli anni non era riuscita ad ottenere il peso che voleva perché aveva sempre svolto corsi strettamente aerobici, finendo per perdere muscolo anziché massa grassa.

La Dottoressa Federica le ha proposto subito di svolgere due sedute di allenamento a settimana per lavorare sulla forza e di prediligere gli allenamenti ad alta intensità e bassa frequenza, finendo le sessioni con 10 minuti di relax nell’area benessere ed inserendo ogni 3 settimane una seduta di In Trinity per lavorare sulla flessibilità e drenare.

Valentina, la biologa nutrizionista, le ha poi assegnato il piano di nutrizione funzionale e dopo tre mesi di allenamento mirato e di piano alimentare il peso è sceso di 2 kg sulla bilancia ma Giulia indossa una taglia in meno perché ha notevolmente migliorato il metabolismo e la composizione corporea.

Ciò che è risultato vincente nel caso di Giulia è stata la potenza del triplice piano di allenamento: fisico, alimentare e mentale!

Se adesso sei li che pensi che con te non funzionerà perche hai il metabolismo lento o le ossa grosse e che per veder scendere il peso devi smettere di mangiare, il programma Medical Personal Fitness non fa per te.

Se invece sei disposto a metterti in gioco, a fidarti di professionisti esperti, a credere che i risultati che vuoi ottenere puoi raggiungerli solo se vengono monitorati e guidati da personale scientifico esperto e che non vuoi solo l’effetto estetico ma desideri ottenere risultati guadagnando salute, il Programma è quello giusto per te.

Cambia le tue credenze, senti le tue energie, vivi una nuova esperienza di benessere. La salute è una tua responsabilità.

Prenota la tua consulenza e il triplice piano con check-up nutrizionale a soli 45€ anziché 139€, riceverai 2 settimane di programma in omaggio!

Sovrappeso e Obesità – La storia di Mario…

Ti è capitato di ritrovarti a 30 anni in sovrappeso e di aver capito di essere obeso solo quando il medico te le ha ufficializzato?

Molto spesso sovrappeso e obesità vengono considerate situazioni ambivalenti, chiariamo che essere in sovrappeso non significa essere obesi!

Questi due termini, che nel linguaggio comune sono spesso usati come sinonimi e in maniera ambivalente, in realtà nella terminologia medica corrispondono ad uno stato molto specifico e soprattutto misurabile. Esistono inoltre diversi gradi di obesità e comprendere al meglio il livello di gravità in cui si manifesta questa patologia può facilitare la scelta dell’approccio terapeutico più efficace.

Il primo parametro di riferimento per classificare un paziente è sicuramente il calcolo del BMI, indice di massa corporea, che rappresenta l’unità di misura con cui oggi si classifica il peso di una persona, e si calcola dividendo il peso in chili per la statura in metri elevata al quadrato. Un soggetto può dirsi normopeso se il suo BMI si attesta su valori compresi fra 18,5 e 24,9, in sovrappeso se il suo indice di massa corporea è fra i 25 e i 29,9. Il paziente viene classificato fra gli obesi quando il suo BMI supera il valore di 30, mentre un indice di massa corporea che supera il valore di 40 è associato ad una obesità patologica che consente di prendere in considerazione la strada della chirurgia bariatrica.

Fino ad oggi hai avuto uno stile di vita scorretto, un’alimentazione errata, ipercalorica e non equilibrata oltre ad un ridotto dispendio energetico a causa dell’inattività fisica. Ma non ti sei mai preoccupato perché in famiglia non sei né il primo né l’ultimo ad avere disturbi legati al sovrappeso: è stata negli anni un’abitudine quella di mangiare tanto e con tanto condimento, di non amare lo sport. D’altronde è da ragazzino che già alle elementari ti prendevano in giro per essere il “ragazzo paffutello” della classe ma oggi che sei magari un imprenditore, un avvocato, un dirigente affermato senti di esserti preso una ricompensa fin quando il tuo amico medico ti dice: sei obeso, devi assolutamente perdere 20 kg!

Perché è successo tutto questo?

Il peso corporeo rappresenta l’espressione tangibile del “bilancio energetico” tra entrate e uscite caloriche. L’energia è introdotta con gli alimenti ed è utilizzata dal corpo sia durante il riposo (per mantenere in funzione i suoi organi, quali cervello, polmoni, cuore, ecc.), sia durante l’attività fisica (per far funzionare i muscoli).Se s’introduce più energia di quanta se ne consuma (bilancio positivo), l’eccesso si accumula nel corpo sotto forma di grasso, determinando così un aumento di peso. Se invece s’introduce meno energia di quanta se ne consuma (bilancio negativo), il corpo utilizza le sue riserve di grasso per far fronte alle richieste energetiche.

E’ dunque evidente come sovrappeso e obesità siano delle condizioni ampiamente prevenibili semplicemente mettendo in atto alcuni comportamenti a cui tutte le persone, anche quelle normopeso, dovrebbero prestare attenzione e quali le cattive abitudini che, se uniti da altri fattori, sono in grado di facilitare l’insorgenza di questa patologia.

Mangiare meno o mangiare meglio?
Ogni obeso ha, o ha avuto, un’alimentazione ipercalorica e un bilancio energetico positivo perpetuato per molto tempo. Per poter perdere peso è necessario posizionare sul negativo l’ago della bilancia energetica. Pertanto la dieta rimane un pilastro del trattamento del sovrappeso e dell’obesità. Lo schema dietetico prevede una ristrutturazione qualitativa e quantitativa dell’alimentazione. La dieta deve essere concepita come il “farmaco” in grado di risolvere il problema acuto dell’obesità, un po’ come se fosse l’antibiotico necessario a curare da una brutta tracheite. Oltre a questo, la dieta ha un ruolo terapeutico, in quanto mira a modificare stabilmente le abitudini e gli stili di vita che permettano di mantenere il nuovo peso ed evitare successive ricadute. L’obesità, infatti, è una condizione cronica e non si può pensare di risolvere il problema con un periodo limitato di dieta ipocalorica ma piuttosto è necessaria una permanente modifica dello stile di vita.

LA STORIA DI MARIO…

Anche Mario (useremo un nome di fantasia), dirigente di 45 anni, sposato e con 2 splendidi bambini, è arrivato in Medical Fitness dopo che il suo medico gli aveva dato per la prima volta la consapevolezza di essere obeso: nonostante Mario sapeva di essere in sovrappeso, non aveva mai tentato di fare nulla fin quando è stato messo davanti alla realtà; la paura di dare un cattivo esempio ai suoi figli l’ha spinto a desiderare un cambio netto di stile di vita, e decise così di prenotare una consulenza nutrizionale in Medical fitness.

Aveva sentito parlare del programma proprio nell’azienda in cui lavora grazie ad una partnership per il Welfare aziendale: dopo la consulenza con Valentina, biologa nutrizionista del programma Medical Personal Fitness, Mario capì che se lo voleva fino in fondo poteva cambiare: Valentina diede a Marco una serie di “regole settimanali” che non sembravano così tanto sacrificanti ma che gli davano invece la serenità di iniziare un programma per migliorare la sua salute. In soli 3 mesi di programma per la prima volta ebbe la percezione di aver sradicato quelle abitudini errate che facevano parte del suo stile di vita sostituendole con un sano allenamento fisico dove alternava 3 allenamenti settimanali (2 lezione di resistenza, 1 seduta forza) gli avevano permesso di accelerare metabolismo e di perdere i primi 5 kili.

Dopo un anno di programma Mario ha perso 20 kili ed è finalmente felice che essere additato come il “ciccione” della classe rimanga un ricordo del passato.

Se anche tu come Mario vuoi dare una svolta alla tua vita e dimostrare che se ti metti in mente di cambiare stile di vita puoi farcelo con le tue forze e di essere di esempio per i tuoi figli e la tua famiglia.

Medico dello sport e wellness coach sono i professionisti ti affiancheranno in un percorso educativo volto a cambiare le tue abitudini, guadagnare salute e ottenere evidenze scientifiche in termini di miglioramento della qualità della vita.

Come?

Con il triplice allenamento: fisico, alimentare e mentale supervisionato da un team medico multidisciplinare

Il Programma Medical Personal Fitness ti fornisce in 12 mesi le chiavi per determinare il tuo successo e per guadagnare la salute ottimale: se dopo 30 giorni non sarai soddisfatto perché non abbiamo trovato il giusto modo di stimolare in te la voglia di cambiare o se avrai capito che la trasformazione che vogliamo farti vivere non  fa per te, ti restituiremo tutto l’importo speso, fino all’ultimo centesimo. Devi solo seguire alla lettera i nostri consigli.

Se anche tu pensi che sia arrivato il tuo momento non aspettare più, scegli di allenarti al cambiamento, PRENOTA il tuo programma settimanale con triplice piano a SOLI 45€ anziché  139€

CLICCA QUI PER PRENOTARE!

Donne e Metabolismo – Esercizi per la pancia piatta

Sara, la nostra Fitness Specialist in Medical Fitness Terme Pompeo, ci elenca alcune delle richieste più frequenti che ci fanno tutte le nostre clienti:

“Vorrei fare un po’ di addominali per togliere la pancia!”

Oppure

“Mi alleno solo con il tappeto perché sudo e dimagrisco!”

Nella maggior parte delle persone, specialmente superati i 40 anni, il grasso tende ad accumularsi sulla zona addominale; se veramente vogliamo fare qualcosa per avere la tanto desiderata pancia piatta, fare ore ed ore di addominali o esclusivamente di lavoro sul tappeto,  è assolutamente inutile.

Il motivo è legato al fatto che quasi sicuramente siamo in presenza di un metabolismo con uno scostamento negativo e quindi rallentato. Il metodo ideale da seguire è lavorare in maniera combinata con attività di forza, per l’incremento della massa muscolare e, attività di resistenza,  con un lavoro cardio che vada a stimolare i substrati energetici e quindi a bruciare i grassi. Questo è l’unico modo che abbiamo per andare a stimolare il metabolismo di base, poiché è solo l’incremento del muscolo che favorisce l’innalzamento del metabolismo rendendo più efficace anche l’attività di resistenza.

Esercizi per la pancia piatta

Come abbiamo detto in una programmazione ottimale per ottenere una pancia piatta, vale la regola della combinazione, cioè si deve prevedere un allenamento settimanale per l’incremento della massa muscolare e un altro per incrementare la resistenza.

Esercizi consigliati:

  1. Gli affondi sono ideali per allenare le gambe e per la stimolazione dei glutei,  prevedono un movimento multiarticolare, motoriamente stimolante!
  2. I mountain climber sono esercizi a corpo libero utili per bruciare calorie e migliorare la resistenza. Non solo fanno uso di tutti i gruppi muscolari principali del corpo, ma sono anche semplici e rapidi. Se eseguiti ad alto ritmo, sono efficaci anche come forma di allenamento cardiovascolare!
  3. Il Jumping Jack ha il vantaggio di coinvolgere una lunga serie di muscoli tra cui: polpacci, femorali, quadricipiti, glutei, addominali, deltoidi, dorsali e tutti gli intercostali; per sua natura è ottimo per migliorare la coordinazione motoria, anche se si è dei neofiti, richiede infatti la capacità di ritmizzare arti superiori e inferiori partendo da un ritmo blando, per poi aumentare gradualmente fino ad ottenere uno degli esercizi cardiovascolari più intensi in assoluto!

 

 

Come inizio ad allenarmi? Allenamento vs attività fisica

Come inizio ad allenarmi?

Quante volte ti sarà capitato di iscriverti in un centro fitness e di essere stato buttato in sala pesi o magari in un corso di cardiofitness dove non riuscivi a seguire i movimenti del trainer, hai avuto la sensazione di sentirti inadeguata e fuori luogo, oltretutto sei tornata a casa piena di dolori alla schiena  e non ti è piaciuto il modo in cui ti sei sentita osservata?

Affrontare per la prima volta l’ambiente della palestra, può rappresentare un’esperienza imbarazzante. Può capitare di avvertire disagio perché ci si vede troppo fuori forma, confrontandosi con persone che hanno già da tempo intrapreso un percorso di allenamento.

Chiunque inizi ad allenarsi, sa che le insidie possono essere numerose: la difficoltà a mantenersi costanti nel tempo, il sentirsi egoista nel concedersi del tempo per sé stessi, la difficoltà a reperire il tempo utile da dedicare all’allenamento tra i mille impegni quotidiani, la pigrizia, la mancanza di una solida motivazione. Ma c’è una ragione quasi sempre trascurata, che tiene lontane le persone dalla palestra e dall’opportunità di avere una salute migliore e un miglior rapporto con sé stessi, soprattutto in un momento storico in cui, grazie ai social, prevalgono figure che poco hanno a che vedere con il benessere e molto con la sovraesposizione dell’ego: si tratta dell’ansia sociale o della semplice difficoltà a vincere la timidezza che, per alcuni, è un ostacolo insormontabile.

Iniziare con un percorso individuale è la situazione che può permetterti di superare tutto ciò: a noi di Medical Fitness piace parlare di affiancamento, di una guida che passo passo, per un mese intero, ti segue con un percorso individuale a superare le tue paure verso un programma di allenamento fisico, a renderti ben informato e istruito su quale sia il percorso wellness più giusto per te lavorando sulla tua motivazione, a misurare i tuoi risultati e lavorare sulla tua costanza, ad applicare la prescrizione medica affinché tu possa guadagnare la vera salute.

Allenamento vs attività fisica

L’allenamento fisico è una della 4 abitudini vincenti del programma Medical Personal Fitness. I benefici di una regolare attività fisica sono molteplici e non solo fisici ma anche emotivi e psicologici.

Innanzi tutto partiamo tra una distinzione fondamentale tra attività fisica e allenamento: nel primo caso parliamo infatti di un’attività generica, casuale e non programmata; nel secondo parliamo invece di un PROGRAMMA EDUCATIVO di allenamento, mirato, personalizzato e programmato in base alle tue caratteristiche ed esigenze psico-fisiche. Un programma di allenamento fisico mirato riporterà le tue funzionalità da uno stato subottimale ad uno stato ottimale.

Esistono tre elementi che si possono allenare:

  1. FORZA
  2. RESISTENZA
  3. FLESSIBILITÀ

E’ da questi tre elementi che puoi potenziare la tua salute attraverso l’allenamento fisico ed è monitorando questi elementi che puoi renderti conto di quanti risultato stai ottenendo.

Migliorando la qualità dei tuoi movimenti puoi migliorare la qualità della tua vita!

Fitness Tradizionale vs Medical Fitness

Per quale motivo nasce il Medical Fitness?

Medical Fitness nasce per aiutare tutte le persone demotivate, pigre, insoddisfatte del proprio stato di benessere psico-fisico a cambiare stile vita e mantenerlo nel tempo, affinché possano vivere bene il più a lungo possibile grazie ad una migliore qualità della vita.

Le nostre 4 abitudini: allenamento fisico, nutrizione funzionale, tecniche di relax e meditazione e integrazione naturale!!

Ma quale è il primo  ingrediente magico della nostra ricetta? LA PRESCRIZIONE MEDICA!!

Spesso pensiamo che non serva un medico per sapere come allenarsi o quali abitudini inserire nella quotidianità, ma in realtà non è così!

Quali sono le peculiarità del Medical Fitness Terme Pompeo.

La prescrizione dello stile di vita come farmaco è una grande rivoluzione sia per i soggetti patologici che finalmente hanno la possibilità di curarsi anche tramite uno stile di vita salutare, sia per i soggetti in buono stato di salute, in termini di prevenzione e di potenziamento della stato attuale, con lo scopo di ottenere un miglioramento significativo della qualità della vita.

In Medical Fitness Terme Pompeo ci prendiamo cura della tua salute attraverso:

  1. Un metodo scientifico, fatto di misurazioni che ti consentono di toccare con mano i risultati;
  2. Una relazione continua che puoi costruire con tutto il team di wellness coach che ti affiancheranno e ti prenderanno per mano in questo percorso, affinché tu possa lavorare sulla motivazione, determinazione e costanza.

Anziché continuare a condurre uno stile di vita sedentario o a svolgere attività fisica generica, oggi hai finalmente l’occasione di scegliere un percorso educativo per cambiare il tuo stile di vita con più salute e meno errori nel tuo allenamento.

Oggi possiamo finalmente avere l’occasione di scegliere l’unico allenamento con controllo medico del DNA, di scoprire quali abitudini ci consentono di accendere i geni buoni e silenziare quelli cattivi, di avere una guida che ci accompagni mano per mano in questo percorso di cambiamento.

 

Allenamento e autostima

L’allenamento fisico aumenta il livello di autostima?

Fino ad ora hai pensato che l’allenamento fisico fosse per chi vuole definire i muscoli, puntare all’estetica o postare la tartaruga sui social; prendi in giro coloro che anche il sabato e la domenica dedicano qualche ora allo sport e l’unico modo che hai per aumentare il tuo livello di autostima è fare shopping, andare dal parrucchiere o vedere una partita di calcio?
Devi sapere che esistono almeno dieci motivi per cui un allenamento fisico costante e programmato può rappresentare per te un alleato che ti farà ottenere la vera autostima, né temporanea e né tantomeno illusoria!!

  • L’allenamento aumenta il livello di endorfine, dà piacere e produce l’ormone della felicità.
  • È fatto di piccoli obiettivi da raggiungere.
  • Ti mette in contatto con una giusta rete sociale.
  • Elimina le distrazioni, quindi ti fa concentrare su te stesso e non ti allontana dal tuo obiettivo.
  • Migliora il tuo livello di salute e quindi diventi automaticamente più libero.
  • Ti pone davanti a nuove sfide, con i risultati che vengono monitorati e celebrati, permettendoti di credere di più nelle tue potenzialità.
  • Riduce gli stati di stress, pertanto ti aiuta ad essere più ottimista.
  • Ti permette di avere un piccolo scopo ogni giorno.
  • Ti fa guadagnare la costanza: specialmente se sei seguito da un wellness coach riuscirai non solo a rendere l’allenamento un’abitudine quotidiana ma ad avere più perseveranza nel perseguire i tuoi obiettivi.
  • Ti fa guadagnare determinazione: se mantieni la costanza riesci infatti a dimostrare a te stesso che, con fatica e voglia di fare, riesci a superare i tuoi limiti, ad ottenere ciò che vuoi, a fidarti di più di te stesso.

Se avverti che il tuo livello di autostima è piuttosto basso, questi elencati sono dieci buoni motivi per migliorare la qualità della tua vita attraverso l’allenamento fisico, ma bada bene ad essere seguito, a creare un’alleanza con il wellness coach che può lavorare sulla tua motivazione, sulla costanza e sulla determinazione. Misurando i risultati nel tempo avrai davanti a te sempre nuove sfide da superare e crederai di più in te stesso.
Controlla sempre che ci sia la presenza del personale medico a monitorare i tuoi allenamenti e vedrai che, guadagnando in salute, sarai in un totale stato di libertà da disturbi, impedimenti e stress.

Corri al Medical Fitness Terme Pompeo e prenota la tua consulenza gratuita.

L’ANIMA crea dipendeza. – Scegli bene dove allenarti!!

L’ANIMA CREA DIPENDENZA

Ciao oggi siamo qui per parlarti di come le abitudini vincenti di cui ti abbiamo parlato nei video precedenti abbiano aiutato tante persone a migliorare la qualità della loro vita e a costruire una nuova versione di se.

Le frasi che sentiamo dire di più da chi sta sperimentando su di se la costruzione delle abitudini ANIMA grazie al nostro programma Medical Personal Fitness sono:

“Ero sempre stanca, senza energie, non facevo che lamentarmi e oggi dopo tre mesi posso dire che cambiare è possibile, non mi sarei mai immaginata di non poter fare a meno di venirmi ad allenare!”

Oppure

“Giravo per tutte le palestre della zona ma mi sembrava che nessuno riusciva a capirmi, nessuno mi ha chiesto cosa volevo realmente e qui ho trovato una guida che mi ha fatto ritornare a fidarmi delle persone.”

E ancora:

“Avevo una fame nervosa ho provato decine di diete ma ogni volta che sgarravo non facevo che sentirmi in colpa. Qui invece  ho capito che la dieta è uno stile di vita e se si compie uno sbaglio ogni tanto non bisogna farsene un problema,  anzi si devono accogliere le sensazioni negative e andare avanti;”

Ed in ultimo:

“Ero sempre stressata, nervosa, a lavoro non sopportavo più nessuno, a casa mi trascinavo le emozioni negative del lavoro, litigavo continuamente con mio marito e ora grazie alla meditazione ho ritrovato un senso di pace che mi aiuta con dei piccoli obiettivi giornalieri a guadagnare uno stato di calma.”

L’unico effetto collaterale della ricetta è diventare dipendenti!!!!!!!!!!

Dove mi alleno…

Quali sono le caratteristiche che non possono mai mancare in un centro fitness se hai appena deciso di iniziare ad allenarti?

Ci rivolgiamo proprio a te che hai superato il periodo delle feste con un leggero senso di colpa per aver mangiato troppo e adesso sei li che cerchi il rimedio migliore per tornare subito in forma affidandoti alla prima palestra che trovi nei dintorni perché tanto basterà fare solo un po’ di movimento, o magari andrai alla ricerca del miglior corso aerobico perché sei convinto che saltellando brucerai un sacco di calorie.

Se hai deciso di iniziare ad allenarti e stai per scegliere in quale centro iscriverti per quest’anno, segui questi 3 consigli pratici che dovrai osservare quando visiterai  un centro wellness e non rimarrai deluso:

  • Assicurati che nel centro ci sia qualcuno che ti accolga svolgendo un’analisi dettagliata dei tuoi bisogni più profondi e su quelli più urgenti, che venga fuori la tua visione soggettiva del problema, che entri subito in empatia con i tuoi atteggiamenti e con le tue esigenze, che non ti parli continuamente del centro e di quello che offre, del più rivoluzionario corso di cardio-fitness che ti farà diventare una modella, ma piuttosto che si soffermi sulle conseguenze negative che il tuo bisogno ti sta creando, prospettandoti come ritrovare la motivazione, cambiare lo stile di vita, sentire le energie e vivere migliorando la qualità del tuo tempo. Solo questo infatti ti farà lavorare sulla costanza, imparerai a non rimandare l’appuntamento per raggiungere l’equilibrio psico-fisico e eviterai inutili distrazioni, rimanendo focalizzata sull’obiettivo;
  • Assicurati di avere una guida, un Coach, ovvero la figura che ti affiancherà per costruire un’alleanza che ti porterà a riscoprire te stesso e i tuoi bisogni, a ritrovare l’autostima, a non sentirti inadeguato perché magari è la prima volta che entri in una palestra, a costruire una relazione di fiducia e protezione che silenzierà le tue paure, che ti insegni ad allenarti con un percorso educativo, dotandoti delle conoscenze e competenze di cui hai bisogno per capire qualcosa di più su quello che stai facendo; è importantissimo che tu conosca e diventi un esperto nel campo e non che tu subisca un allenamento passivo.
  • Assicurati che i tuoi risultati vengano monitorati nel tempo; allenarsi senza sapere se stiamo migliorando non serve a nulla o ancora peggio ti farà perdere la motivazione, tornerai al punto iniziale sentendoti rassegnato o disperato e abbandonerai questa nuova sana abitudine. L’importanza di un monitoraggio scientifico sta nel toccare con mano i risultati, motivarsi ancor di più, iniziare a vedere le cose da un altro punto di vista, iniziare a sfidare se stessi, ragionare su un obiettivo a lungo termine, sentirsi consapevoli di potercela finalmente fare.

Se il centro che stai visitando non ha queste caratteristiche tra un mese starai di nuovo sul divano di casa a lamentarti perché non hai ancora trovato la soluzione.

Attivati subito a trovare il centro giusto e se non vuoi perdere ancora altro tempo vieni subito a trovarci in Medical Fitness dove io con i miei colleghi: Emilia, Federico, Renato,  ti aspettiamo per approfondire le tue esigenze ed  aiutarti a riprendere in mano le tue energie e il tuo tempo.

 

Come trovare l’equilibrio psico-fisico e migliorare la qualità della vita

Percepisci qualcosa che non va nel tuo stato di salute attuale?

Ti capita di interpretarlo come un qualcosa di normale, o magari di adattarti, perché tutti ti dicono che un periodo così così è naturale. E se invece ti focalizzassi su cosa puoi migliorare, evitare o potenziare e ti connettessi di più con il tuo corpo e la tua mente?

Sappiamo che è difficile trovare subito la tua RISPOSTA ed ecco perché oggi siamo qui a svelarti quali sono le 4 abitudini vincenti per raggiungere il perfetto equilibrio psico-fisico:

1) Allenamento fisico

2) Nutrizione funzionale

3) Integrazione naturale

4) Meditazione

Ma ne abbiamo aggiunta una quinta, che in realtà le collega tutte: l’alleanza con le persone giuste

Prova a mettere insieme le iniziali di ogni abitudine cosa viene fuori…  ANIMA!!

Come migliorare la qualità della vita

Ci sono tante cose che non conosci sugli ingredienti per vivere una vita sana e in salute e ce ne sono altre che conosci ma non hai la motivazione che ti spinge a superare l’inerzia iniziale per metterle in pratica.

Ti dimostreremo che ci sono almeno 6 cose che non conosci sullo stile di vita o su cui hai diverse opinioni:

1) c’è una grande differenza tra attività fisica e allenamento.

Perché?  L’attività fisica è assolutamente generica, mentre l’allenamento corrisponde ad un programma mirato e personalizzato che consente un risultato efficace e duraturo.

2) Esistono solo 3 tipi di allenamento al mondo.

Sì, hai sentito bene, puoi allenare forza, resistenza e flessibilità, ed è necessario esercitarli tutti per raggiungere il vero benessere fisico.

3) Nessuna dieta è efficace se non è bilanciata con un allenamento fisico che lavora sul miglioramento del metabolismo e con delle soluzioni che aiutano ad integrare le carenze alimentari.

4) L’equilibrio psichico incide fortemente sulla qualità della vita, prova a pensare a quanto incidono lo stress e l’umore  sull’andamento della tua giornata.

5) Con un allenamento fisico mirato è possibile riportare le tue funzionalità da uno stato subottimale ad uno stato ottimale, quindi allenandoti puoi evitare una serie di disturbi per i quali negli ultimi hanno magari sei diventato schiavi dei farmaci.

6) L’ambiente in cui vivi e le scelte che fai  hanno un’influenza suo tuo DNA è infatti scientificamente dimostrato che con una costante applicazione pratica di comportamenti salutari puoi risvegliare dei geni e silenziare quelli “cattivi”.