Un’estate a maniche lunghe…

Tendi ad accumulare peso nella parte superiore del corpo?

In questo articolo scoprirai cos’è un Biotipo e perché hai bisogno di un triplice allenamento per contrastare il sovrappeso localizzato.

Scopriamo innanzitutto cosa si intende per Biotipo: con questo termine si fa riferimento alla costituzione e alla morfologia corporea, alla psiche annessa, all’assetto ormonale, a come questi fattori siano influenzati dall’ambiente, da fattori ereditari, dal cibo e dallo Stress.

Il biotipo influenza la distribuzione del grasso corporeo e quindi avere la consapevolezza di sapere a quale biotipo nutrizionale si appartiene può essere molto utile in termini di SALUTE.

Se hai notato che il peso tende proprio ad accumularsi nella cavità addominale e nella parte superiore della cintura, braccia, addome, sottomento, viso, molto probabilmente il tuo è il biotipo androide , o comunemente definito “a mela”.

Alzi la mano chi tra di voi, con l’arrivo del caldo, indossa maglie a maniche lunghe e foulard per nascondere braccia e collo, o chi già da adolescente durante l’ora di educazione fisica a scuola era costretta ad usare quegli odiosi reggiseni a fascia e maglioni extra large per non sentirsi in imbarazzo!

Ci rivolgiamo proprio a te, che magari adesso, superati i 40 anni, inizi ad essere più sensibile al tema della salute: hai sentito dire che il biotipo androide è soggetto a patologie cardiovascolari e respiratorie, è generalmente facile preda dello stress, è mentalmente iperattivo, e la causa è legata alla costante produzione di cortisolo, un ormone che porta alla continua ricerca degli zuccheri.

Anche la nostra cliente Giovanna, barista di 50 anni, pensava di essere stata sfortunata ad accumulare tutto il peso sulla parte superiore del corpo, soprattutto dopo anni di tentativi durante i quali si era rivolta a decine di nutrizionisti che non solo non le avevano fatto ottenere risultati ma l’avevano riempita di pilloline magiche che con il tempo le hanno provocato diverse conseguenze sull’esofago.
Dopo due anni di cura da un Internista, Giovanna, disperata per i tentativi inutili o addirittura dannosi per perdere peso, era alla ricerca di soluzioni naturali per ottenere dei benefici per il suo corpo e per la sua salute e si accosta per la prima volta a Terme Pompeo prenotando un ciclo di fango-balneoterapia per prevenire i dolori articolari di cui soffriva ogni inverno. Terminati i 12 giorni di cura Giovanna viene a trovarci al Medical Fitness e decide di prenotare una consulenza gratuita con la Wellness Coach Roberta, spinta da una nuova motivazione a cambiare stile di vita.

“Parlando con Roberta mi sono resa conto che stavolta dovevo farcela con le mie forze, non volevo più provare quella sensazione di disperazione che mi aveva attraversata dopo le innumerevoli visite mediche che avevo effettuato”.

Giovanna decise di prenotare il Check Up Epigenetico Integrato, per capire quali fossero i fattori che influenzavano il suo stato di salute e per iniziare un programma alimentare, di allenamento fisico e di rilassamento che si basava sulla sua espressione genetica: aderì subito al programma trimestrale, la Dottoressa Federica le consigliò di iniziare un programma di allenamento alternando l’acqua gym a 2 sedute di flessibilità per poi passare gradualmente ad intensificare con attività di resistenza e forza anche fuori dall’acqua per favorire l’aumento della massa magra. Le venne anche consigliato di allenarsi durante il picco di cortisolo quindi prima delle 14; la nutrizionista Valentina le consigliò invece un piano educativo di nutrizione funzionale per imparare un nuovo stile alimentare in linea con le sue esigenze e la sua conformazione fisica.

Dopo tre mesi Giovanna ha aderito al Programma Elite di 12 mesi e finalmente al bar tutti la guardano e le chiedono cosa sta facendo per avere quella luce in viso e quel sorriso; finalmente è giugno e per la prima volta Giovanna indossa abbigliamento estivo fiera del percorso che sta svolgendo.

Se stai leggendo questo articolo aspettando l’occasione giusta per trasformare la tua vita, è arrivato per te il momento di salutare per sempre la sensazione di frustrazione che ti ha accompagnato in questi anni; il nostro motto è

CAMBIARE-SENTIRE-VIVERE

quindi se sei insoddisfatto del tuo benessere psico-fisico puoi finalmente cambiare stile di vita per vivere al massimo della vitalità il più a lungo possibile attraverso 4 abitudini vincenti: allenamento fisico, nutrizione funzionale, integrazione naturale e tecniche di relax e meditazione.

Medico dello sport e wellness coach professionisti ti affiancheranno in un percorso educativo volto a cambiare le tue abitudini, guadagnare salute e ottenere evidenze scientifiche in termini di miglioramento della qualità della vita

Il Programma Medical Personal Fitness ti fornisce in 12 mesi le chiavi per determinare il tuo successo e per guadagnare la salute ottimale: se dopo 30 giorni non sarai soddisfatto perché non abbiamo trovato il giusto modo di stimolare in te la voglia di cambiare o se avrai capito che la trasformazione che vogliamo farti vivere non  fa per te, ti restituiremo tutto l’importo speso, fino all’ultimo centesimo!

Devi solo seguire alla lettera i nostri consigli.

Se anche tu pensi che sia arrivato il tuo momento non aspettare più, scegli di allenarti al cambiamento, prenota il tuo programma di due settimane con triplice piano a soli 45€ anziché 139€

Dimagrire usando la testa

CHE COS’E’ LA DIETA?

Da sempre il termine “dieta” è stato associato a regimi alimentari dimagranti, tipicamente ipocalorici e restrittivi, per cui la “dieta” è sempre stata intesa come privazione e sacrificio necessari per poter raggiungere il peso forma.

Al contrario la parola dieta che deriva dal greco “diaita” vuol dire “modo di vivere”, perché si, la dieta è uno stile di vita, che oltre ad abbinarsi ad abitudini alimentari corrette include l’attività fisica.

Non esiste una dieta preconfezionata, che sia uguale per tutti e sia valida in tutte le situazioni: la variabilità individuale è determinata molteplici fattori come età, sesso e attività lavorativa ma anche dalle caratteristiche costituzionali che influiscono sul nostro organismo e sul nostro metabolismo.

La dieta è dunque “AD PERSONAM”.

La dieta ideale però non è solo quella che soddisfa il nostro fabbisogno energetico, ma è anche quella che appaga i nostri sensi, che non stravolge completamente le nostre abitudini alimentari, è quella che non si limita ad essere fatta di calcoli sterili, di percentuali e calorie giornaliere, ma deve soddisfare i gusti di ciascuno di noi preservando tradizione convivialità e stagionalità.

DIMAGRIRE CON LA TESTA

La lotta con i chilogrammi di troppo affligge e condiziona sempre più persone, che risultano essere disposte a tutto pur di perdere peso e di farlo in fretta.  Chi è sovrappeso raramente intraprende un unico percorso di dimagrimento che si rivelerà risolutivo, ma si perde in svariati tentativi di dieta, che portano a risultati parziali e non duraturi. Questo nella maggior parte dei casi non solo non comporta una corretta perdita dei chili di troppo, ma al contrario provoca continue oscillazioni di peso, note come “effetto yo-yo”. Molto spesso questo si verifica perché ci si affida a diete “fai da te” che oltre ad essere infruttuose possono essere addirittura dannose.

Decidere di mettersi a dieta vuol dire prendersi cura di sé e per perdere peso servono tempo e costanza, per cui dimagrire è possibile ma bisogna farlo cominciando dalla testa.

Ricordate che: nessuna dieta funziona se il cervello non collabora! E allora come possiamo dimagrire usando la testa?  Ecco alcuni punti chiave:

La dieta deve essere intesa come uno “stile di vita”. La prima cosa da capire e fare propria è che la dieta non ci lascerà mai ma semplicemente nel tempo diventerà uno stile di vita che ci permetterà una volta aver perso il grasso in eccesso di concederci qualche piccolo peccato di gola in più.

La dieta che funziona è quella che si riesce a fare.  Oggigiorno, la nutrizione personalizzata ci permette di cucire idealmente addosso a ciascuno di noi una dieta che sia sostenibile, accettabile e concordata in modo tale da garantirci la possibilità di poter intraprendere e sostenere al meglio un percorso di dimagrimento.

La bilancia non è tutto. Lo ripeto sempre ai miei pazienti: il peso è solo un numero! pertanto è inutile concentrarsi sulla bilancia e scoraggiarsi se almeno all’apparenza non risponde alla dieta. Questo può verificarsi perché non necessariamente la riduzione del grasso corporeo, correla con la velocità dei chilogrammi persi. Questo non accade ad esempio se la persona pratica sport e incrementa positivamente la sua massa muscolare o se la persona è disidratata e inizialmente deve colmare un deficit di liquidi corporei. E’ importante affidarsi ad altri strumenti di valutazione a partire dal più semplice centimetro da sarto fino ad arrivare all’ utilizzo di metodologie all’avanguardia che permettono lo studio della composizione corporea.

La dieta deve tener conto del piacere. Bisogna tenere in considerazione gli aspetti psicologici del rapporto con il cibo, che per tutti noi è piacere. Una dieta affinché sia efficace ed abbia successo deve preservare il piacere per cui il punto fondamentale è: “se me lo concedo posso rinunciarvi”. Se mi astengo fortemente da un qualcosa che mi crea piacere, come il cibo, non farò altro che aumentare il desiderio verso di esso; al contrario se mi concedo dei piccoli momenti di piacere anche quando sono a dieta, come mangiare un gelato oppure bere una birra, riuscirò piano piano a rinunciarvi senza fatica.

In ogni dieta deve esserci un pasto libero. Il pasto libero è funzionale al corpo, evitando flessioni del metabolismo, e alla mente, concedendo una “boccata d’aria” alla dieta.

Individuare gli alimenti “scatenanti”. Ci sono alimenti ai quali, alcuni di noi, non riescono a resistere e sono i cosiddetti alimenti “scatenanti”. Sono cibi che creano dipendenza e possono generare compulsione: un pacco di biscotti aperto, una tavoletta di cioccolata potrebbero scatenare abbuffate. Pertanto se un alimento viene riconosciuto dalla persona come scatenante, deve essere almeno all’inizio eliminato dall’ alimentazione per non “cadere in tentazione” e rafforzare la propria volontà.

Le scivolate si perdonano. Se cediamo ad una tentazione, perdoniamoci e andiamo avanti!

Dieta e attività fisica, un legame imprescindibile. Per poter perdere peso è necessario aumentare il dispendio energetico, ma i benefici di una costante attività fisica vanno ben oltre il mero consumo calorico. L’esercizio fisico è la nostra medicina naturale, un farmaco a basso costo che ci permette di migliorare la qualità della nostra vita poiché è in grado di migliorare il tono dell’umore agendo sull’ aumento dei livelli di serotonina dopamina e noradrenalina, aumentando la memoria a lungo termine, favorendo la genesi di nuove cellule nervose e prevenendo l’ invecchiamento cerebrale.

In conclusione, il segreto è solo uno: cambiare stile di vita!

“Adotta” un WELLNESS COACH, cambiare STILE DI VITA non sarà più così difficile!

Vuoi cambiare e non sai come fare? ADOTTA UN WELLNESS COACH!

Finora hai pensato che fosse impossibile avere una guida che dedicasse il suo tempo e le sue energie  a darti consigli di valore per migliorare il tuo stile di vita?

Magari hai letto di tanti “professionisti” che ai tuoi occhi  risultano “venditori” che vogliono “appiopparti” qualcosa che non ti convince oppure hai cercato su internet le soluzioni per sentirti meglio, eliminare i disturbi di una vita sedentaria senza mai trovare qualcuno che invece ti permettesse ti applicare i consigli: in poche parole nessuno fin ad ora ha lavorato sulla tua motivazione…

Il Wellness Coach non è un consulente, è UNA VERA GUIDA che approfondisce i tuoi bisogni più profondi, lavora sulla tua motivazione…

ti guida costantemente per permetterti di superare l’inerzia iniziale che fino ad ora ti ha impedito di cambiare il tuo stile di vita sedentario

e ti fornirà tutti gli ingredienti per raggiungere uno stato di salute ottimale attraverso 4 nuove abitudini vincenti:

  1. Allenamento fisico: durante i tuoi esercizi, il Wellness Coach non è un supervisore distaccato ma costruisce con te una relazione di valore, ti spiega quali sono i BENEFICI che otterrai dall’allenamento e che impatto avrà sulla tua quotidianità,
  2. Tecniche di relax e meditazione: per il Wellness Coach è importante insegnarti a gestire le emozioni, ad avere CONSAPEVOLEZZA del tuo corpo, della tua mente e del tuo spirito,
  3. Nutrizione: non semplicemente alimentazione sana ma NUTRIZIONE FUNZIONALE al tuo stile di vita: il wellness coach lavora sulla costanza e la perseveranza a seguire lo stile alimentare che il tuo nutrizionista ti ha consigliato;
  4. Integrazione naturale: capirai con i consigli del wellness coach che mangiare bene e allenarsi non è sufficiente; è importante compensare le micro-carenze croniche che nessun alimento può eliminare da solo!

le 4 abitudini vincenti!

Insomma, non pensi anche tu che prima di scegliere il tuo centro fitness, magari basandoti sulla migliore offerta economica, consultare un Wellness Coach sia proprio quello di cui hai bisogno???

Che dici, ti piace l’idea di avere di fronte un professionista che abbia già testato con successo un protocollo di lavoro fondato su anni di formazione e di esperienza?

Quello che possiamo aggiungere, ciò di cui andiamo più fieri, è l’aver ottenuto grandi risultati sia su persone con problemi patologici, sia con clienti in buono stato di salute, concentrando l’allenamento sul miglioramento della funzionalità e la prevenzione in generale!

…e SE PENSI CHE SIA ARRIVATO IL TUO MOMENTO, CLICCA QUI

O CHIAMACI SUBITO ALLO 0775.396360 E PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA!

Medical Fitness, più salute nel tuo allenamento!